Tempio Malatestiano Rimini

I Patrimoni Unesco della Romagna

Non solo meta di divertimento o di vacanza per famiglie, l’Emilia Romagna e in modo particolare la Riviera Romagnola sono anche un ottimo punto di interesse per una vacanza culturale. L’Emilia Romagna ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo patrimonio naturalistico, artistico e culturale tanto da aver collezionato negli anni numerosi titoli di Patrimonio Unesco e aver candidato ancora nuove meraviglie da tutelare. Patria del Prosciutto crudo e del Parmigiano Reggiano, apprezzata per lo street food made in Rimini, amata per le spiagge chilometriche di sabbia finissima: l’Emilia Romagna è un bene prezioso da tutelare che negli anni continua a ricevere importanti riconoscimenti da parte dell’Unesco.

Patrimoni Unesco a Riccione

Tra le mete preferite per le vacanze in famiglia ma anche in coppia, Riccione è una cittadina romagnola poliedrica pronta ad accontentare i gusti e le esigenze di ciascuno. Con un buon patrimonio artistico, a due passi da Rimini e da numerosi parchi naturalistici e di divertimento, Riccione è una destinazione scelta frequentemente per le vacanze italiane. A spiccare di Riccione sono soprattutto le spiagge di cui una attualmente in lista per diventare Patrimonio Unesco: si chiama La Perla Verde ed è in lizza per aggiudicarsi il titolo con il patrocinio del Comune e degli albergatori. L’iter per il riconoscimento è lungo e impegnativo, pensate che tutto è iniziato nel 2018 e ad oggi la spiaggia non ha ancora ricevuto il giusto titolo ma siamo in dirittura d’arrivo.

Riccione con i suoi hotel a due passi dal mare e strutture alberghiere tre o quattro stelle offre un ottimo servizio, sia in alta che in bassa stagione, riuscendo ad attrarre una fetta importante di turismo. Se desideri visitare i patrimoni Unesco dell’Emilia Romagna o anche solo concederti una fuga dal caos della città valuta di trascorrere un weekend o una settimana in una delle strutture luxury a prezzi convenienti presenti proprio sul litorale.

Patrimoni Unesco a Rimini

Non fa ancora parte dei patrimoni Unesco ma Rimini è una città incredibile da apprezzare non solo per l’incredibile ospitalità e il buon cibo ma soprattutto per il patrimonio artistico e culturale. Città natale di Fellini, culla del cinema e della street art Rimini vanta numerose opere di origine romana come l’Arco Augusto, il Ponte di Tiberio e la Domus del Chirurgo.

La vera curiosità riguarda però la candidatura a Patrimonio Unesco per due meraviglie della città di Rimini; sono state avviate le procedure per riconoscere come Patrimonio dell’Umanità il tempo Malatesiano e il comune di San Leo. Ad occuparsi della candidatura è il Sindaco in prima persona che vuole far ottenere alla città i riconoscimenti che merita.

Grande fermento per la città che decide di intraprendere anche il percorso per la candidatura a Città Italiana della Cultura per il 2024. L’obiettivo della giunta comunale e di chi si occupa del progetto è riuscire a promuovere Rimini non solo come meta di vacanza da spiaggia ma anche culturale avendo a disposizione tantissime meraviglie.

Altri Patrimoni Unesco in Emilia Romagna

L’Emilia Romagna è sicuramente una splendida regione da considerare per fare un viaggio on the road alla scoperta della Penisola. Ad essere riconosciute in regione come Patrimonio dell’Umanità ci sono le città di Ferrara, Modena e Ravenna che vengono premiate per l’incredibile valore artistico e storico. Non troppo lontano dal mare e quindi anche da Rimini e Riccione sorge Ravenna, una cittadina Unesco riconosciuta come patria del mosaico. Qui è possibile visitare ben otto diversi monumenti paleocristiani diventati siti protetti. Tra questi ci sono la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placida e il Battistero degli Ariani.

Continuando in un viaggio on the road si giunge a Ferrara, un’incredibile cittadina rinascimentale che spicca per il suo castello ma anche per essere stata una culla per il talento del pittore Mantegna e di Piero della Francesca.

Terza città riconosciuta Patrimonio Unesco in Emilia Romagna è Modena che viene intitolata per i simboli della città come la torre Ghirlandina e il Duomo. I riconoscimenti prestigiosi per l’Emilia Romagna non si fermano, tra gli altri titoli troviamo Bologna che viene premiata come Città creativa della Musica, Faenza con il suo Museo internazionale delle Ceramiche, Cesena con la biblioteca Maltesana e ancora Parma che diventa città creativa della gastronomia. Tra gli altri beni artistici attualmente candidati in Emilia Romagna e in attesa di responso ci sono i portici bolognesi che misurano ben 62 km.

Potrebbe Interessarti Anche...

Le migliori spiagge della Toscana

Le migliori spiagge della Toscana e quelle segrete

La Toscana è una delle regioni più belle d’Italia. Qui in Toscana si trovano alcune …