Japan Rail Pass: cosa è e come funziona

Japan Rail Pass: cosa è e come funziona

Vi trovate in Giappone, per vacanza o per lavoro, e dovete spostarvi da un punto all’altro di una regione, di una città o dell’intero Paese. Dimenticate l’abitudine tutta italiana di affidarsi ai voli nazionali o agli autobus, perché in Giappone si viaggia in treno. E non sarà un viaggio deludente o pesante, ma al contrario una interessante esperienza su uno dei sistemi ferroviari più elaborati e moderni del mondo.

In Giappone i treni sono il primo mezzo di trasporto e sono talmente efficienti che – dopo il disastroso maremoto del marzo 2011 – la prima cosa ad essere riattivata, ad appena una settimana dalla devastazione, con le macerie ancora galleggianti intorno, furono le ferrovie. In Giappone non si viaggia in treno, si vola. Infatti da qualche anno il Paese sta sperimentando i treni a gravità, il cui corpo nemmeno poggia sui binari, ma si solleva di pochi centimetri al di sopra di essi. La velocità di questi mezzi è praticamente pari a quella di un aereo!

Diventa naturale quindi, per i turisti, adattarsi a questo mito del treno giapponese e viaggiare come fanno tutti. Sulle rotaie. Per agevolare la scelta, come se fosse necessario farlo, le ferrovie nipponiche forniscono anche numerosi incentivi e occasioni. Una di queste è il Rail Pass.

Che cosa è il Japan Rail Pass

Japan Rail Pass – detto anche JR Pass – è un visto speciale rilasciato appositamente per i turisti in visita al Paese del Sol Levante. La carta copre i viaggi in treno, ma anche in metropolitana e sopraelevata, di tutto il Giappone e per questo i prezzi variano a seconda delle città e delle regioni in cui vi trovate. In media, però, le classi di prezzo del JR Pass si suddividono in Standard e Green Car.

Il visto per il vagone (car) Standard costa 29 Yen per l’abbonamento di una settimana, 46 Yen per 21 giorni oppure 59 Yen per la durata di un mese. Il prezzo per i bambini è dimezzato (14, 23 e 29 Yen). Il vagone Green si paga invece 38 Yen per una settimana di utilizzo, 62 Yen per 21 giorni e 81per un mese intero. Per i minori: 19 Yen per una settimana,  31 Yen per 21 giorni e 40 Yen per un mese. Il costo maggiorato di questa classe lo si deve non tanto al fatto che corrisponde a una “prima classe” quanto che sfrutta energia pulita, alta velocità e fornisce comodi e pratici servizi al passeggero, non proprio presenti nella versione Standard.

Il Japan Rail Pass si deve comprare prima di partire, tramite agenzie o tour operator convenzionati. Non potete acquistarlo in Giappone perché bisogna dimostrare di essere turisti arrivando già dall’estero con il visto pagato. Ma all’acquisto non vi verrà consegnato il vero e proprio JR Pass. L’agenzia specializzata vi fornirà il cosiddetto Exchange Order – ordine di scambio – che pagherete come fosse il vostro visto. Poi, una volta giunti in Giappone, presso una delle tante rivendite delle stazioni (ferroviarie e metropolitane) farete lo scambio: consegnerete l’Exchange Order all’addetto che vi darà il vostro JR Pass.

Per cosa si utilizza

Una volta ottenuto il vostro JR Pass siete liberi di scorazzare per il Giappone, nel tempo previsto dal biglietto che avete pagato, sfruttando le linee ferroviarie che come detto ricoprono il Paese in modo capillare. Siete autorizzati a viaggiare con ogni mezzo ferroviario ad eccezione di quelli della linea Nozomi e del treno superveloce Mizuo Shinkansen.

Nelle grandi città potete usare il pass anche per viaggiare con gli autobus urbani. A Tokyo e ad Aoimori potete usarlo per viaggiare su monorotaia e metropolitana. JR Pass si può usare senza problemi anche con alcune compagnie di navigazione, ad esempio con i traghetti della Miyajima Ferries. Su alcune linee ferroviarie di provincia potrebbero chiedervi comunque un supplemento in denaro, il che succede quando queste sono gestite da compagnie private (ad esempio: Hakone-Tozan, Fujikyu, Nankai Koya per citarne alcune).

Potete utilizzare il JR Pass soltanto se siete turisti temporanei e non soggiornate in Giappone per più di un mese. Non è utilizzabile nemmeno per chi vive qui – anche se per un periodo limitato – per motivi di studio o di lavoro. JR Pass si può rimborsare entro un anno dall’acquisto purché sia stato utilizzato almeno una volta. Non si rimborsa alcuna perdita o furto del visto.

Itinerari che sfruttano il Japan Rail Pass

Ci sono almeno 15 itinerari diversi da fare con il JR Pass e parliamo soltanto di quelli più famosi! Le guide fornite dalle agenzie convenzionate vi aiuteranno a scoprirne molti di più. Qui ne citiamo alcuni che sono forse tra i più amati dai turisti in visita al Giappone e che sono tutti facilmente percorribili grazie al vostro visto ferroviario.

  • Tokyo-Osaka è il classico itinerario di chi vuol conoscere il Giappone storico. Si parte della capitale, modernissima e vivace ma anche carica di storia e di palazzi reali per passare, col treno veloce, a Kyoto la antica capitale e oggi “città sacra” ricca di templi. Si termina il viaggio a Osaka, la terra delle antiche tombe megalitiche.
  • Tokyo-Monte Fuji, per raggiungere la famosa montagna vulcanica che compare in tutte le cartoline giapponesi. Lungo il percorso in treno, che dura 24 ore tra andata e ritorno, vedrete almeno cinque bellissimi laghi.
  • Yamanote by Train, ovvero una esplorazione tra giorno e notte della bellissima capitale Tokyo. Potete farlo proprio lungo l’itinerario delle sue stazioni più famose, che sono anche gli ingressi ai quartieri della movida. La linea metropolitana è appunto la linea Yamanote.

Possibilità di effettuare itinerari in treno anche di sette e di quattordici giorni, nelle località più belle e famose del Paese, non per forza nell’isola maggiore ma anche nel profondo nord o nelle città del sud tristemente famose per via delle bombe atomiche. Il tutto comodamente serviti e coccolati dalle ferrovie nipponiche, che – specialmente se sceglierete il Green Car – vi proporranno servizi e comodità degne di una delle migliori compagnie aeree!

Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *