Cosa vedere a Trieste: i luoghi da tenere d’occhio durante il viaggio

Cosa vedere a Trieste: i luoghi da tenere d’occhio durante il viaggio
Booking.com

Se cercate una meta di viaggio che possa colmare il vostro spasmodico bisogno di bellezza, arte e cultura non potete che orientarvi verso il Friuli Venezia Giulia. Oggi vi mostreremo cosa vedere a Trieste.

Trieste, capoluogo della regione, è una città sorprendentemente bella e di cui, purtroppo, si parla forse molto poco. Questa località ha in realtà da offrire molto più di quel che si crede e, difatti, i viaggiatori che si trovano a visitarla si dicono sempre estremamente stupefatti dalle sue mille risorse.

Booking.com

Che cosa rende speciale Triste? Tanto per cominciare, uno sbocco portuale che permette alla città di beneficiare di una splendida e romantica vista sul blu del mare. Inoltre, il capoluogo friulano può contare su un vasto patrimonio artistico-culturale, che si compone grazie alla presenza di chiese antiche, edifici nobiliari e aree museali molto interessanti. Il centro storico cittadino è interessante ma tutto quanto il territorio, a dirla tutta, promette bene. Scopriamo quindi quali cose vedere durante il nostro viaggio.

Cosa vedere a Trieste: i luoghi più magici della città

Piazza Unità d’Italia

La prima cosa che vi suggeriamo di vedere è Piazza Unità d’Italia. Essa è da considerare il maggior punto aggregativo della città, dove risiedono eleganti caffè e dove gli abitanti si riuniscono nel tempo libero. La piazza raccoglie la sede della Prefettura, del Municipio e della Giunta Regionale. Un tempo la piazza era conosciuta con il nome di piazza Grande.

Castello di Miramare

Prima di passare alle costruzioni più in vista della città, intendiamo suggerivi una vera chicca, spesso eclissata dalla bellezza di altri edifici. Il Castello di Miramare è posto più fuori mano, rispetto al centro cittadino di Trieste. Esso venne edificato nel periodo che intercorre tra il 1856 e il 1860. Per molto tempo la fortezza fu residenza degli Asburgo. Oggi troviamo al suo interno un bellissimo museo, ma il Castello è interessante anche per la sua posizione sul mare che lo rende bellissimo.

Castello di San Giusto

Se parliamo di costruzioni –simbolo, però, è allora al Castello di San Giusto che bisogna fare riferimento. Anch’esso può contare sul privilegio di una posizione strategica: la fortezza si erge infatti su una delle vallate più alte di Trieste e dunque in passato assolse al ruolo di castello difensivo.

Cattedrale di San Giusto

Accanto al Castello si San Giusto si fa spazio anche l’omonima cattedrale. Questo splendido edificio storico e religioso è reso speciale da alcuni elementi artistici ereditati dal periodo bizantino – al quale possiamo attribuire anche i mosaici al suo interno – e da un meraviglioso rosone in stile gotico.

Il Faro della Vittoria

Altro monumento da non perdere a Trieste è il Faro della Vittoria. Parliamo di una statua raffigurante una figura alata con in mano un lume. Quest’opera monumentale fu costruita tra il 1923 e terminò nel maggio del 1924. Nel tempo esso è diventato un omaggio ai martiri del primo conflitto mondiale.

Booking.com

Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *