Cosa vedere a Matera: viaggio nella città dei Sassi

Cosa vedere a Matera: viaggio nella città dei Sassi
Booking.com

Ci sono città che arrivano all’attenzione mondiale per innumerevoli fattori: la bellezza, il valore storico, la grandezza artistica. Nell’articolo di oggi vogliamo illustrarvi cosa vedere a Matera, nella speranza di costruire un quadro autentico e fedele di questa bellissima meta di viaggio.

Matera è riuscita ad aggiudicarsi nel tempo diversi titoli e riconoscimenti: prima capitale europea della cultura e poi Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco, essa è oggi tra le destinazioni più interessanti dello stivale italiano.

Booking.com

Anche chi non ha ancora avuto il piacere di visitarla, conoscerà sicuramente la grandezza e il fascino di questa destinazione, che in ogni dove riesce a dissipare un po’ di grazia.

Tantissime sono le attrazioni storiche-culturali del posto, il quale ha nel tempo attirato l’attenzione del mondo hollywoodiano per la sua grande bellezza.

Vediamo quindi quali sono i luoghi da non trascurare una volta arrivati qui.

Cosa vedere a Matera: le tappe da non perdere e le attrazioni principali

I sassi di Matera (Sasso Caveoso e Sasso Barisano)

Quando si parla di Matera non si può fare a meno di menzionare i sassi, la vera attrazione locale. Il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano sono ciò che rende la città speciale come la riconosciamo. Il primo – il Sasso Caveoso –  racchiude diverse cose da poter vedere, come ad esempio la chiesa di San Pietro Caveoso e la Casa-Grotta. Nella zona del Sasso Barisano troviamo invece la chiesa di San Pietro Barisano, quella di Sant’Agostino e quella della Madonna della Virtù e San Nicola dei Greci.

Casa Grotta

Passiamo alla Casa Grotta, già menzionata nel paragrafo di cui sopra. La Casa Grotta è una tipica abitazione scavata nella pietra che si trova nel Vico Solitario del Sasso Caveoso. Si parla di un’abitazione adibita ad area museale, grazie alla quale ci è possibile conoscere le abitudini che caratterizzavano l’ordinarietà quotidiana delle persone che vi conoscono.

Casa Noha

Altra attrazione è Casa Noha, ossia una antica residenza la cui origine viene collocata attorno al XVI secolo. Il nome di questa abitazione è dato dalla famiglia che ha a lungo vissuto al suo interno. Oggi la struttura ospita un’area museale multimediale. Con una visita al sito è possibile conoscere o entrare in contatto con la zona locale.

La Cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio

La Cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio è un edificio religioso molto importante per la comunità locale. Questa chiesa può beneficiare di una posizione strategica e trovandosi su una zona posta in altezza può offrire al visitatore una vista molto affascinante.

Il Parco della Murgia Materana

Una bellezza paesaggistica da non perdere è costituita dal Parco della Murgia Materana. Si parla di un’area di circa 8000 ettari di grande valore storico e naturale. In questa zona infatti si trovano delle testimonianze dell’attività fossilifera locale. Di estremo interesse in questo bacino rupestre è anche la Grotta dei Pipistrelli, una tappa imperdibile.

Booking.com

Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *